Non hai mai lavorato in remoto?

Questi strumenti renderanno più semplice il passaggio al lavoro da casa

Amedia7 News   •   18 Marzo 2020

Mentre l’epidemia di coronavirus continua, le organizzazioni chiedono ai dipendenti di lavorare da casa quando possono.

Per alcuni, questo può significare scoprire lacune nei tuoi strumenti. Tenendo presente ciò, abbiamo compilato un elenco di strumenti che potrebbero aiutarti a soddisfare le diverse esigenze che il tuo team potrebbe avere per rimanere in contatto e in modo efficace sul lavoro.

Un elenco esaustivo è quasi impossibile da compilare, data la velocità con cui vengono lanciati o chiusi nuovi prodotti, ma questi sono alcuni degli strumenti più comuni.

Abbiamo anche mirato a strumenti con onboarding e usabilità più semplici anziché condividere strumenti complessi che non sono facili da adottare e incluso informazioni sui prezzi, ma dovresti controllare i siti web delle piattaforme per le informazioni più precise in quanto potrebbero variare a seconda delle dimensioni e delle esigenze della tua organizzazione.

Questi strumenti sono organizzati in base a due esigenze comuni: comunicazione e documentazione.

Scegli ciò che funziona meglio per il flusso di lavoro e gli stili del tuo lavoro e del tuo team.

Comunicazione

Per rendere efficace la comunicazione face-to-screen, è importante stabilire una chiara comprensione delle aspettative per la propria piattaforma di comunicazione.

Organizza le tue conversazioni in canali o chat in modo che le informazioni non diventino schiaccianti o difficili da trovare. Prenditi il ​​tempo per calibrare le impostazioni di notifica, utilizza pianificazioni e stati per stabilire la disponibilità.

Google Hangouts : videoconferenza

Il prodotto di videoconferenza di Google, Hangouts Meet, offre un’interfaccia semplice da usare per riunioni virtuali, condivisione dello schermo e chat. Se tu o la tua organizzazione utilizzate già G Suite, potete utilizzare le funzionalità avanzate di livello aziendale di G Suite (gratuitamente fino al 1 ° luglio). In questo modo potrete registrare video e riunioni per un massimo di 250 persone.

Se sei completamente abituato a utilizzare G Suite per e-mail (Gmail) e calendario (Google Calendar), l’utilizzo di Google Hangouts Meet è abbastanza semplice. Google Calendar creerà automaticamente una chiamata Meet con ogni invito del calendario che invii e tutti gli invitati potranno accedere alla chiamata.

Una volta all’interno della chiamata, l’interfaccia è semplice per la chat e la condivisione dello schermo. Se gestisci un account G Suite personale e un account G Suite funzionante, ottenere l’account corretto selezionato in ogni momento può essere difficile.

Prezzi
Se disponi di un account Gmail, hai la versione gratuita di Google Hangouts Meet, che ti dà 25 partecipanti per chiamata.

Slack – comunicazione asincrona

Slack è stato ampiamente amato che odiato da molti. La funzionalità principale ruota attorno a conversazioni multicanale, one-to-one e per piccoli gruppi. Tuttavia, puoi potenziare il tuo utilizzo di Slack facendo uso della moltitudine di integrazioni che possono inoltrare informazioni tra Slack e altre piattaforme che la tua organizzazione potrebbe utilizzare.

Puoi essere attivo e funzionante con un team Slack in pochi minuti e l’interfaccia per la chat è ragionevolmente accessibile a persone con esperienza con i sistemi di messaggistica online.

Prezzi
Slack ha un sistema di prezzi a più livelli. La versione gratuita include una cronologia dei messaggi limitata e integrazioni finite.

Zoom : videoconferenza

Zoom include videoconferenza, condivisione dello schermo, chat e registrazione video nell’abbonamento di livello base. L’interfaccia abbastanza intuitiva rende relativamente facile per i partecipanti navigare una volta entrati nella sessione.

È rapido configurare un account, ma dovresti dedicare qualche minuto a familiarizzare con i controlli per l’avvio di una riunione in modo da sapere dove si trova tutto quando ne hai bisogno. I controlli all’interno dell’interfaccia della videochiamata sono piuttosto semplici e la maggior parte degli utenti sarà in grado di vedere come accedere alla chat o condividere schermate se necessario.

Livelli di abbonamento più alti ti daranno più strumenti, come le breakout room, che possono essere utili se stai coordinando una conversazione con un gruppo più ampio di persone.

Prezzi
Zoom ha un sistema di prezzi a più livelli. La versione gratuita consente agli utenti di ospitare fino a 100 partecipanti, ha riunioni one-to-one illimitate, un limite di 40 minuti per le riunioni di gruppo e un numero illimitato di riunioni complessive.

Skype – videoconferenza

Skype è un’altra opzione per ospitare videoconferenze audio o video con un massimo di 50 persone. Puoi anche usare Skype per chiamare persone che non sono sulla piattaforma. Skype facilita la condivisione di file durante le chiamate, la condivisione dello schermo e i messaggi.

Una delle grandi differenze tra Skype e Zoom è che su Skype è possibile gestire una rubrica e avviare chiamate con altri, invece di invitare persone nella propria sala riunioni o programmare una videoconferenza come si farebbe con Zoom. Skype funziona più come una tradizionale esperienza telefonica, mentre Zoom funziona più come una sala riunioni virtuale.

Questa piattaforma è in circolazione da un po ‘di tempo e ha subito un discreto numero di modifiche nel corso degli anni. Se è passato un po ‘di tempo da quando l’hai usato, potresti essere sorpreso di trovare alcune cose nuove. L’interfaccia è piuttosto navigabile per chiunque abbia esperienza con la messaggistica online.

Prezzi
Microsoft offre varie versioni di Skype come prodotto. I prezzi dipendono principalmente dall’utilizzo delle chiamate.

Gruppo WhatsApp : messaggistica e chiamate sicure

WhatsApp fornisce chiamate basate su Internet e messaggistica crittografata end-to-end. L’app ti consente di creare e inviare messaggi a gruppi diversi. In origine era un’app mobile ma da un pò di tempo è disponibile una versione desktop.

WhatsApp organizza l’interfaccia per chat e chiamate. Le chat mostreranno un elenco dei tuoi gruppi. Basta un paio di tocchi per accedere a un’interfaccia di gruppo, crearne una nuova o inviare un messaggio a un contatto. Puoi anche impostare uno stato corrente per aiutare il tuo team a sapere quando sei disponibile.

Prezzi
WhatsApp è completamente gratuito.

Documentazione

Probabilmente hai già un repository di documentazione esistente – un sistema per tenere traccia delle informazioni a cui tutti hanno bisogno di accedere. In caso contrario, questa è un’opportunità per crearne uno.

Google Docs : elaborazione testi, documenti, fogli di calcolo

Google Docs è spesso pensato come Microsoft Word, ma su Internet. In realtà è diventato molto più di un clone di Word. Ora è diventato uno strumento per documenti digitali. Alla base, la sua funzionalità è piuttosto semplice e dovrebbe essere familiare a chiunque abbia usato un elaboratore di testi.

Tuttavia, a causa della sua connessione all’intera linea di prodotti Google Drive, inclusi Google Sheets e Google Slides, Google Docs può importare dati, grafici e tabelle da tali prodotti. Può anche eseguire script personalizzati.

Se hai utilizzato un elaboratore di testi, non dovresti avere problemi a iniziare a creare un documento in Google Docs. Organizzare questi documenti può essere un po ‘più una sfida. Google Docs fa parte di Google Drive, dove è possibile organizzare Documenti, Fogli, Presentazioni in diversi modi.

Proprio come altri prodotti Google, se hai un account G Suite personale e un account G Suite di lavoro, puoi gestire quale account stai utilizzando in un determinato momento.

Prezzi
gratuiti per tutti gli utenti di G Suite.

Evernote – documentazione

Evernote ha una lunga storia come applicazione personale per prendere appunti. Ha permesso a lungo alle persone di scrivere note, raccogliere informazioni dal web e organizzare le informazioni con un robusto sistema di etichettatura e categorizzazione, rendendolo uno strumento di ricerca popolare. Alcuni potrebbero non sapere che Evernote ha anche funzionalità di collaborazione, a un prezzo. Il piano aziendale di Evernote ha una funzione chiamata Spaces, che raccoglie appunti e documenti del team in un formato simile a Drive.

Evernote può essere usato molto semplicemente come un posto dove scrivere note. Ma ha livelli e livelli di funzionalità in grado di resistere al più potente degli utenti esperti. Il suo web clipper ti consente di salvare pagine Web e PDF dal Web e memorizzarli nel tuo account Evernote. Puoi utilizzare la codifica e la ricerca per filtrare le tue note in infiniti modi.

Prezzi
Evernote ha un sistema di piani a più livelli. La versione gratuita include funzionalità complete per prendere appunti, nonché tag e ricerca, nessuna condivisione di note.

Sommario
Lavorare da casa. Ecco gli strumenti
Titolo dell'articolo
Lavorare da casa. Ecco gli strumenti
Descrizione
Un elenco di strumenti che possono aiutarti a soddisfare le diverse esigenze che il tuo team potrebbe avere per rimanere in contatto efficace sul lavoro.
Autore
Nome dell'editore
Amedia 7 Srl - Pinerolo To
Logo editore